Storia: una C2 appena assaporata lascia il posto alla D

La conferma in panchina di Cichero è la prima base su cui si fonda la stagione biancoazzurra. In porta è arrivato Bozzini, dalla Sardegna l’esterno destro Scanu. La formazione è pressoché quella che ha vinto il CND.

L’esordio del campionato 1998-99 è confortante: 1-0 al Comunale contro l’Albinoleffe con rigore di Bifini. Poi sei pareggi e una flessione pesante. Flessione che, alla diciottesima giornata, induce Bella all’esonero di Cichero e a chiamare a Sanremo Salvatore Di Somma, sergente di ferro ex Avellino, amante del 3-5-2 e della disciplina. E con lui, la Sanremese pericolosamente scesa negli inferi della zona play-out si risolleva. Grazie ad una difesa rocciosa ed imperniata su Bozzini, Bertolone, Vecchio, Baldisserri e Luceri, ai dodici goal di Lerda, ed anche all’innesto del centrocampista sinistro Benjamin Clement, i biancoazzurri si salvano con diverse giornate di anticipo, chiudendo in una più che onorevole decima posizione.

La stagione successiva, 1999-00, si apre con l’ormai classico ribaltone societario: alla Sanremese approda il gruppo Cavallo, imprenditore di Mondovì. Organizzazione seria, obiettivi ambiziosi (“La Serie C/1 da raggiungere in due o tre anni”), campagna acquisti apparentemente vincente: arriva il tecnico Masi, miracoloso nella salvezza del Pontedera l’anno prima, poi il bomber Mosca, il giovane marcantonio Tozzi Borsoi, il fantasista veneto Tomaselli, i mediani Figaia e Lorenzini, il terzino sinistro Borghi, fra gli altri.

In Coppa Italia tutto pare filare liscio (pareggio con lo Spezia subito in extremis al “Comunale”, vittoria esterna sul Modena), ma in campionato, fra sfortuna, squalifiche ed infortuni, è un calvario.

Tre sconfitte consecutive, fra cui un derby ad Imperia, poi la prima vittoria a Vercelli dopo sette giornate, bissata subito all’ottava col Novara. Sembra l’inizio della rinascita, ma si rivelerà presto un fuoco di paglia. La Sanremese naviga fra ultima e penultima posizione per tutto il torneo, e a nulla valgono il duplice cambio di allenatore (Viviani, poi a sua volta cacciato per il ritorno di Masi) e la campagna di rafforzamento col ritorno di Lerda e l’arrivo di Minetti.

All’ultima giornata, la Sanremese ultima gioca in casa con l’Alessandria seconda e tranquilla, la Rondinella penultima con lo Spezia già promosso. I biancoazzurri devono vincere, i fiorentini perdere. Ma al 75’, quando la Sanremese vince 1-0 e sull’altro campo si è ancora sullo 0-0, Baldisserri segna un autogol, con un colpo di testa all’indietro che supera Bozzini in uscita da 25 metri e si infila beffardo dopo vari rimbalzi in rete. E’ 1-1 a Sanremo, 0-0 per la Rondinella. La Sanremese retrocede proprio nell’anno che doveva essere del rilancio, al coro “Vergogna, vergogna” dei tifosi.

Una risposta a Storia: una C2 appena assaporata lascia il posto alla D

  1. kem13097 scrive:

    Carissimo Maceri è spiacevole vedere che il nome di un giocatore come Baldisserri che tra campionato e coppe ha giocato più di 250 partite ufficiali con la sanremese vincendo anche parecchi campionati,fedelissimo di Cichero e pilastro della difesa che in quei anni subiva pochissimi gol(a parte l’anno di Masi con la difesa a tre senza arte ne parte proposta da questo allenatore incapace di gestire un buon organico) venga ricordato solo per un autogol ininfluente visto il sicuro pareggio tra Rondinella e Spezia(già promosso e buoni rapporti tra Menegatti e Bordin).L’anno della salvezza di DiSomma in C2 viene ricordato l’apporto di Clement quando invece fu l’organizzazione difensiva a determinare la salvezza(Bozzini,bertolone,vecchio,baldisserri,luceri)subendo pochi gol e facendo si che i gol di Lerda portassero o a un pareggio o alla vittoria.Quell’anno per la cronaca Baldisserri fece 34 partite su 34 senza saltare 1 minuto. Solo 5 giocatori in tutto il girone di C2.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: